6 consigli per arredare una casa eco sostenibile

Ecco i 6 consigli utili da conoscere, per arredare una casa eco sostenibile: scegliere materiali riciclati, vernici atossiche o lampade a risparmio energetico è un ottimo modo per rendere la propria dimora ecologica e rispettosa dell'ambiente.

da , il

    Ecco i 6 consigli per arredare una casa eco sostenibile. Il tema dell’eco sostenibilità viene sempre più trattato in tutti gli aspetti della vita quotidiana. Ma che cosa significa arredare una casa eco sostenibile? Creare un ambiente salubre, privo di emissioni di sostanze volatili nocive, in grado di assicurare uno stile di vita più sano per chi ci abita e per il mondo che ci circonda. Ecco allora alcuni consigli da seguire per una casa eco sostenibile.

    Materiali ecologici per la casa

    Il legno naturale è uno dei materiali da prediligere per arredare casa in modo ecologico. Tuttavia anche le pietre, come gli scarti di marmo o la pietra ricostruita, si prestano egregiamente allo stesso impiego.

    Mobili fai da te

    L’home made impazza un po’ ovunque: con questa tecnica così diffusa potrai arredare casa non solo spendendo poco ma anche nel totale rispetto dell’ambiente. Crea dei mobili fai da te ecologici recuperando pezzi di legno di varie forme e dimensioni. Ma se non sei un tipo tanto manuale, utilizza le cassette della frutta con il riciclo creativo o i bancali di legno: ti basterà assemblarli fra loro per creare il complemento perfetto in poche e semplici mosse.

    Lampade a risparmio energetico

    Una delle cose da prendere in considerazione per arredare una casa eco sostenibile è il tipo di illuminazione domestica. Le lampade a risparmio energetico sono qualitativamente migliori rispetto a quelle tradizionali: durano di più, consumano di meno e ti faranno risparmiare non pochi soldi sulla bolletta.

    Materiali di riciclo

    Ovviamente, per arredare una casa eco-friendly saranno da prediligere i materiali di riciclo, derivanti da vecchi elementi riutilizzati attraverso il riciclo creativo oppure da materiali rigenerati. Ne è un perfetto esempio il cartone: biodegradabile, resistente, duraturo, si rivela uno dei materiali prediletti nel campo dell’eco-design.

    Vernici atossiche

    Per ridurre l’inquinamento dell’aria all’interno delle pareti domestiche, è importante utilizzare le vernici atossiche, sia per dipingere le pareti che per tinteggiare un mobile.

    Buone pratiche quotidiane

    Le grandi cose si fanno dalle piccole cose. Iniziando dai gesti quotidiani, come acquistare di meno, evitare il superfluo, recuperare ciò che è danneggiato e acquistare anche i mobili a km 0 è sicuramente uno dei modi per adottare pian piano uno stile di vita sempre più ecologico e salutare.