10 motivi per andare in Australia

10 motivi per decidere di fare un viaggio di Australia, 10 ottime ragioni per lasciarsi affascinare da un Paese così lontano e particolare.

da , il

    10 ottimi motivi per andare in Australia. Una decina di buonissime ragioni per lasciarsi tentare da un Paese così lontano e particolare. Una decina di valide argomentazioni per non escludere a priori la trasferta, anzi, per scegliere di avventurarsi nella terra dei canguri, per andare alla scoperta di deserti e oceani coloratissimi. Se i dubbi sul viaggio australiano sono ancora troppi, ecco 10 motivi per preparare la valigia e non esitare oltre.

    1. La natura spettacolare

    Sicuramente il primo motivo per lasciarsi convincere a fare un volo areo lungo un giorno per ritrovarsi dall’altra parte del mondo è la presenza di una natura sorprendente. In Australia ci sono spettacoli naturali tutti da scoprire. Spettacoli naturali di ogni genere a ogni latitudine: dal deserto al magico Ayers Rock, dall’oceano, paradiso dei surfisti, alla coloratissima barriera corallina a largo di Cairns, c’è davvero solo l’imbarazzo della scelta.

    2. Gli animali

    È vero ci sono anche moltissimi animali pericolosi, come dimostrano i numerosi documentari in materia. Ma in Australia ci sono anche animali stupendi e particolarissimi, che si possono vedere solo addentrandosi tra le sue meravigliose foreste o perdendosi tra i suoi chilometri di strade in mezzo al nulla. I canguri, sicuramente, ma anche i wallaby e i particolarissimi koala, solo per fare qualche esempio.

    3. Lo stile di vita

    Un Paese dove una delle parole d’ordine è sicuramente “relax”, dove la gente vive senza troppe convenzioni o costrizioni. Anzi, la maggior parte degli australiani ignora completamente dress code e formalismi, frenesia e stress e conduce una vita all’insegna del “Take it easy”.

    4. L’inquinamento

    Inquinamento? In Australia è quasi una parolaccia. Sarà perché la concentrazione di persone e centri abitati è bassissima, sarà perché le città, anche le più grandi e cosmopolite, sono ben lontane dalle metropoli statunitensi o europee in termini di traffico e smog. Ma il livello di inquinamento è davvero bassissimo.

    5. La qualità della vita

    Se lo stile di vita è rilassato, la qualità della vita è altissima. Sì, perché in Australia c’è un radicato ed elevato senso civico. La criminalità non è un pericolo pressante. I servizi ci sono e funzionano benissimo, per i cittadini così come per i turisti.

    6. La cultura multietnica

    Un mondo coloratissimo e vario, l’Australia potrebbe essere descritta così. Come un microcosmo, ma nemmeno troppo micro, dove convivono culture e tradizioni diversissime, creando un mix affascinante. Dove la cultura aborigena e quella anglosassone si sono incontrate e scontrate creando un mix tutto da scoprire.

    8. I turisti sono benvenuti

    Un Paese pronto ad accogliere e preparato a dare il benvenuto ai turisti, in tutti i sensi. Perché l’Australia è davvero friendly. Gli australiani sono aperti e gentili, disponibili e ospitali. Un esempio: basta fermarsi per qualche secondo lungo una strada fissando una cartina stradale per avere, senza nemmeno chiederlo, diverse offerte di aiuto.

    9. Tanto da vedere

    L’Australia può essere girata in lungo e in largo. Con a disposizione un mese di vacanza, il tour on the road, ma anche sull’aereo, alla scoperta dei posti più belli del Paese è servito. Da Sidney a Melbourne, poi via lungo la suggestiva Great Ocean Road, per poi fare tappa a Kangaroo Island e poi proseguire verso nord, da Ayers Rock a Cairns e così via.

    10. Il clima

    Per chi non ama le temperature rigide e il freddo polare, l’Australia è la meta perfetta. Qui, mediamente, si può trovare clima mite, soprattutto sulle coste, tutto l’anno. Le uniche eccezioni sono Melbourne e la costa sud dove le temperature in inverno si abbassano, ma senza mai raggiungere livelli da battere i denti.