10 isole deserte da scoprire

Quali sono le isole deserte da scoprire nel mondo? Piccoli angoli di paradiso semi-disabitati da non perdere.

da , il

    Quali sono le isole deserte da scoprire nel mondo? Chi non ha mai desiderato di staccare la spina da tutto e tutti e rifugiarsi a tempo indeterminato su un’isola deserta? In una società frenetica come quella in cui viviamo, dove a stento troviamo del tempo per noi stessi tra casa, lavoro, studio, famiglia e problemi vari, sicuramente il pensiero di viaggiare il più lontano possibile da questi ritmi sfrenati è più che naturale: del resto, l’essere umano dovrebbe cercare di tornare un po’ più alle proprie radici, immergendosi nella tranquillità e nella bellezza della natura a cui, in fondo, era destinato. Se lo stress è, quindi, ai livelli massimi, potreste approfittare delle vacanze estive in arrivo e del vostro prossimo viaggio – per i più fortunati! – per scappare verso un paradiso terrestre inesplorato o, quantomeno, semi-disabitato. Okay, ma dove? La Terra è ricca di meravigliosi paesaggi, fortunatamente, ancora non rovinati dalla mano dell’uomo: esistono, infatti, dei luoghi incantevoli che meritano di essere scoperti e dove potrete vivere all’insegna del relax, della pace e della tranquillità, ritrovando la sanità mentale perduta. Siete curiosi di scoprire di più in merito? Ecco, allora, alcune delle isole deserte da scoprire nel nostro meraviglioso mondo.

    1. Devon, Regno Unito

    L’isola di Devon si trova nel Regno Unito: si tratta di una contea, che si trova sulla penisola della Cornovaglia, in Inghilterra e che è bagnata, a Nord, dal Mare Celtico; mentre, a Sud, si affaccia sulla Manica. Qui, sono presenti un parco nazionale protetto e diversi fiumi.

    2. Hyères, Francia

    Hyères si trova in Francia ed è un piccolo arcipelago, che sorge di fronte alle coste della Provenza: nello specifico, Hyères è formato da tre isolette, ovvero Porquerolles, Le Levant e Port-Cros. Queste isole sono conosciute dai francesi come le “isole d’oro” e ciò per merito della meravigliosa natura e del mare cristallino. È possibile raggiungerle in traghetto.

    3. Aldabra, Seychelles

    L’isola di Aldabra si trova alle Seychelles ed è un vero piccolo angolo sperduto nell’Oceano Indiano: si tratta, infatti, del secondo più grande atollo corallino al mondo ma, nonostante ciò, questa isola è abbastanza sconosciuta e, di conseguenza, deserta. Qual è la popolazione maggiormente presente? Quella di tartarughe giganti, di cui se ne contano circa 100 mila esemplari.

    4. Alicudi, Italia

    Qualcosa di simile si trova anche in Italia. Dove? Alicudi è un’isola di origine vulcanica appartenente all’arcipelago delle Eolie, in Sicilia: questo luogo è abbastanza appartato, in quanto la maggior parte della popolazione emigrò in Australia nel dopoguerra e, oggi, conta circa 100 abitanti.

    SCOPRI LE ISOLE PIÙ BELLE D’ITALIA

    5. Tetepare, Salomone

    L’isola Tetepare fa parte delle isole Salomone: queste si trovano nell’Oceano Pacifico meridionale e, per l’esattezza, ad Est di Papua Nuova Guinea. Non si conoscono le ragioni esatte, ma l’isola di Tetepare è disabitata dalla metà del XIX secolo.

    6. Schinoussa, Grecia

    Schinoussa è un’isola semi-disabitata della Grecia: mare cristallino e solo circa 150 abitanti, per cui se desiderate stare in tranquillità, qui potreste avere ciò che desiderate.

    SCOPRI LE ISOLE GRECHE DA VISITARE

    7. Clipperton, Francia

    L’isola di Clipperton appartiene alla Francia e si trova, per l’esattezza, nell’Oceano Pacifico: qui, il suolo è formato da sabbia e ghiaia coralline, ma la vegetazione è quasi del tutto assente; sono, però, diverse le specie animali presenti, come granchi e uccelli. Curiosità: alcuni tipi di ratti sono entrati a far parte dell’ecosistema a causa di un naufragio e le acque vicine sono infestate da squali.

    8. Brioni, Croazia

    L’arcipelago di Brioni si trova in Croazia – nella parte meridionale dell’Istria – e sono, per la precisione, ben quattordici le isole presenti, di cui molte totalmente disabitate.

    SCOPRI LE ISOLE PIÙ BELLE DEL MONDO

    9. Surtsey, Islanda

    L’isola di Surtsey ha origine vulcanica e si trova a largo della costa meridionale dell’Islanda: inesistente fino al 1963, si è, infatti, formata in seguito all’eruzione di un vulcano subacqueo. Non è adatta ai turisti, sia per il suo alto valore scientifico che per una questione di dimensioni: non supera, infatti, i 1,4 chilometri quadrati. Di fondamentale importanza sono le specie di uccelli che hanno colonizzato l’isola, permettendo una maggiore diffusione di alcune piante.

    10. Arcipelaghi svedesi, Svezia

    Infine, da segnalare sono anche gli arcipelaghi svedesi – in Svezia, per l’appunto – che contano più di 220 mila isole: alcune di queste sono abitate, altre no. La maggior parte di queste isole si trovano talmente vicine alla costa che, durante l’estate, alcuni impiegati si trasferiscono nella propria isoletta privata, recandosi in ufficio in barca. Perché non affittare, quindi, la propria isola privata?

    SCOPRI LE ISOLE PRIVATE PIÙ BELLE DEL MONDO

    Dolcetto o scherzetto?