10 cose da visitare in Inghilterra

Per aiutarvi nella scelta abbiamo stilato la lista delle 10 cose da visitare in Inghilterra, un vademecum da tenere presente se quest'anno, come meta per le vostre vacanze, avete scelto la patria di Harry Potter, William Turner, dei Blur e William Shakespeare!

da , il

    Inghilterra, terra di eroi, grande leggende e meta turistica prediletta dai viaggiatori di tutto il mondo, è la prossima tappa del nostro viaggio virtuale alla scoperta delle bellezze del nostro pianeta. Ma, badate bene, Inghilterra non vuole dire solo Londra. Sì, perchè questa terra meravigliosa ospita tanti siti archeologici, tante città e attrazzioni imperdibili da nord a sud. Per aiutarvi nella scelta abbiamo stilato la lista delle 10 cose da visitare in Inghilterra, un vademecum da tenere presente se quest’anno, come meta per le vostre vacanze, avete scelto la patria di Harry Potter, William Turner, dei Blur e William Shakespeare!

    Oxford e i suoi numerosi monumenti

    Se parliamo di Oxford non possiamoprescindere dalle sue università. Infatti questa ridente cittadina britannica è la sede di una delle università più prestigiose del mondo, oltre dei tanti musei coperti e gratuiti tutto l’anno. C’è il Pitt Rivers Museum, il museo di storia naturale che contiene reperti antropologici provenienti da tutto il mondo, il Christ Church College, il più famoso e imponente fra i college di Oxford, set dei film di Harry Potter, il Magdalen College, caratterizzato dalla torre campanaria quattrocentesca e dai suoi bellissimi chiostri, il Carfax, ciò che rimane della chiesa di San Martino, e i parchi degli Atenei , ideali per una pausa relax.

    Bath

    Brughiere, pascoli, natura incontaminata e monumenti ricchi di storia: questa è Bath, cittadina situata nel sud-ovest dell’Inghilterra e una delle prime località turistiche del regno, grazie alle sue sorgenti termali di epoca romana. Da non perdere anche i suoi edifici e monumenti di epoca georgiana, come l’Abazzia di Bath, ex monastero benedettino, è un gioiello in stile gotico e cuore architettonico della citttà. Bellissimi anche il parco reale, il Royal Victoria Park e il Royal Crescent, una serie di edifici di epoca georgiana che sorgono su una strada a forma di mezzaluna.

    10 COSE DA VEDERE A LONDRA, SCOPRI QUALI SONO

    Il Castello e la Cattedrale di Durham

    La Cattedrale di Durham risale all’undicesimo secolo ed è la più grande costruzione Normanna in Inghilterra, dichiarata patrimonio dell’umanità dall’UNESCO insieme al castello, anch’esso di origine Normanna, che fronteggia il Palazzo Green sopra il fiume Wear. Nata come fortezza e baluardo religioso a salvaguardia dell’Inghilterra settentrionale contro gli scozzesi, la città era meta privilegiata per i pellegrini desiderosi di adorare il reliquiario di san Cutberto, qui sepolto.

    Il Vallo di Adriano

    Il celebre Vallo, fatto costruire nel II secolo dall’imperatore Adriano, è un vero e proprio muro che in epoca romana tagliava in due l’Inghilterra, il confine estremo del “nostro” mondo al nord. Lungo 173 chilometri, alto cinque metri e largo tre, questa fortificazione correva da Wallsend-on-Tyne, sul mare del Nord vicino a Newcastle, a Bowness on Solway, sul mare d’Irlanda, vicino a Carlisle. Oggi rimane ben poco del Vallo che conoscevano gli antichi, ma sa ancora stupire un po’ per la sua forma che ricorda un serpente, un po’ per la sua complessità dovuta ai regolari fortini e torri di avvistamento.

    Stonehenge

    Situato a circa 13 km da Salisbury e a 3 chilometri dalla cittadina di Amesbury immersa nella pianura dello Wiltshire, il complesso megalitico di Stonehenge è stato aggiunto alla lista dei patrimoni dell’umanità dell’UNESCO nel 1986. Stonehenge si presenta come un cerchio di enormi pietre allineate seguendo i punti di solstizio ed equinozio. In base a questa disposizione, si pensa che, in epoca remota, il sito fungesse da osservatorio astronomico.

    10 MOTIVI PER VIAGGIARE, QUALI SONO?

    Canterbury

    Canterbury, situata a metà strada tra Londra e Dover, protagonista dei “The Canterbury Tales“, la famosa raccolta di racconti scritta da Geoffrey Chaucer nel XIV secolo, oggi è spesso conosciuta in quanto tappa finale del pellegrinaggio lungo la cosiddetta Via Francigena/Romea. A catturare lo sguardo del visitatore la maestosa cattedrale, una delle più antiche chiese cristiane d’Inghilterra. Dopo averla visitata consigliamo di spostarsi al di fuori delle mura, fino alle rovine della dell’Abbazia Agostiniana Saint Agustine Abbey, fondata da S. Agostino nel 598, e seconda in Europa solo a quella di Montecassino.

    Devon e l’abbazia di Buckfast

    Devon è un luogo fatto di insenature scoscese, di luoghi perfetti per il surf e per fare lunghe e rilassanti passeggiate, di prati in cui fare un picnic con gli amici. Devon però è anche casette color pastello, Exeter vanta una bellissima Cathedral, Plymouth è la culla della storia navale mentre Castle Hill e Tapeley Park offrono magnifici giardini. L’abbazia di Buckfast fu consacrata nel 1932, circa 900 anni dopo la sua fondazione, durante il regno di Canuto il Grande (1016-1035). La nuova chiesa, in stile romanico, riprende la pianta dell’edificio cistercense, che fu demolito durante il regno di Enrico VIII. Da visitare!