10 cose che dimentichiamo di pulire

Quali sono le cose che dimentichiamo spesso di pulire? Eccone alcune delle più importanti.

da , il

    Pulire casa

    Quali sono le cose che dimentichiamo di pulire in casa? Già… perché anche se siete dei maniaci ossessionati dalla pulizia, potreste non pensare ad alcuni oggetti e a determinate zone che necessitano di essere pulite, ugualmente, come si deve. Siete curiosi, quindi, di scoprire quali sono questi angoli misteriosi che, solitamente, sono trascurati durante i lavori domestici e come fare per pulirli correttamente? Ecco, dunque, alcuni preziosi e utili consigli per la pulizia di casa e alcune delle cose che dimentichiamo, abitualmente, di pulire.

    1. Telefoni

    Telefoni

    I telefoni – che si tratti di quello fisso o del più moderno smartphone – sono tra gli oggetti più utilizzati e anche tra i più dimenticati quando si tratta di igiene. Come fare, quindi? Per il telefono fisso, potete ricorrere a del detergente per superfici o a dell’alcol e a un panno; mentre, per quanto riguarda il cellulare, potrete utilizzare anche solo un panno asciutto.

    2. Personal Computer

    PC

    Sempre restando in tema di tecnologia, a essere facilmente dimenticato è anche il personal computer, sia fisso che laptop: questo è, infatti, uno degli oggetti che raccoglie maggiormente sporco. Come rimediare? Per il monitor del PC fisso, lo schermo del portatile e le parti esterne, potrete usare un semplice panno morbido; mentre un detergente delicato o dell’alcol – da spruzzare su un panno – andranno bene per le superfici; infine, per la tastiera, procuratevi una bomboletta di aria compressa e un panno.

    CONSIGLI PER PULIRE IL PC

    3. Telecomando

    Telecomando

    Che dire, poi, del telecomando? Si tratta di uno degli oggetti più utilizzati e, dunque, estremamente esposti al formarsi di sporcizia. Come fare? Vi basterà utilizzare un panno inumidito con un detergente delicato.

    4. Termosifone

    Termosifone

    Il termosifone è uno dei posti in cui sporco e polvere si annidano indisturbati: non a tutti viene, infatti, in mente che anche il radiatore necessita di un’approfondita pulizia. Come? Potete utilizzare un panno inumidito con dell’alcol o un detergente delicato – per quanto riguarda le superfici – e un piumino per pulire le parti interne.

    CONSIGLI PER PULIRE I TERMOSIFONI

    5. Quadri

    Quadri

    Che dire, poi, dei quadri? Appesi alle pareti di casa, passano spesso inosservati durante le faccende domestiche. In questo caso, per rimuovere la polvere in eccesso, basterà utilizzare un panno elettrostatico.

    CONSIGLI PER PULIRE I QUADRI A OLIO

    6. Pattumiera

    Pattumiera

    Il contenitore della spazzatura è un vero e proprio nido di batteri, germi e sporcizia e non va, quindi, trascurato a lungo: sembra, infatti, incredibile, eppure la pattumiera è uno degli oggetti maggiormente dimenticati. Come lavare, dunque, il contenitore dell’immondizia? Vi basterà metterlo sotto l’acqua con della candeggina, almeno una volta a settimana.

    SCOPRI GLI USI ALTERNATIVI DELLA CANDEGGINA

    7. Battiscopa

    Stanza

    Il battiscopa è una parte quasi invisibile della casa: puliamo pavimenti, mobili, oggetti e chi più ne ha più ne metta, ma il battiscopa è spesso dimenticato. Come eliminare polvere e residui di sporco? Potrete utilizzare un aspirapolvere o un panno umido.

    8. Interruttori

    Luce

    Gli interruttori – come quelli della luce, della caldaia e via dicendo – fanno parte della lista dei dimenticati, quando si parla di pulizie domestiche: facendo, infatti, parte della vita quotidiana, si tende a dimenticarli con facilità. Come pulirli? Un panno umido basterà allo scopo, ma dovranno essere puliti almeno una volta alla settimana.

    9. Cuscini

    Cuscini

    Siamo abituati a lavare le fodere dei guanciali, ma i cuscini di poltrone e divani – quelli decorativi, per intenderci – vengono trascurati: nulla di più sbagliato, in quanto attirano polvere, briciole e sporcizia di ogni genere. Questi vanno, quindi, puliti ogni settimana, sprimacciandoli energicamente e utilizzando un aspirapolvere; oltre a ciò, una volta ogni 3-6 mesi circa, dovranno essere interamente lavati, seguendo le indicazioni riportate sull’etichetta apposita degli stessi: solitamente, sono lavabili in lavatrice con dell’acqua calda e sapone neutro.

    SCOPRI GLI USI DEL SAPONE DI MARSIGLIA

    10. Borse

    Borse

    Infine, laviamo vestiti e quant’altro, ma tendiamo a dimenticare uno degli oggetti più utilizzati dalle donne e, cioè, le borse! Queste – insieme alle valigie – sono quanto di più sporco possa esserci, perché vengono trasportate e portate in luoghi spesso estremamente infestati da batteri e germi di ogni genere. Come fare, dunque? Prima di tutto, andranno pulite periodicamente – sia all’interno che all’esterno – e, per farlo, basterà seguire le istruzioni riportate nell’etichetta o chiedere consiglio al venditore: è, comunque, consigliabile testare prima la soluzione in una piccola parte nascosta della borsa, in modo tale da non rischiare di rovinarle.

    CONSIGLI PER SISTEMARE LE BORSE IN CASA