10 consigli per affrontare il rientro dalle vacanze

Il rientro dalle vacanze non è sempre facile e riprendere la routine quotidiana può essere traumatico e stressante, se non si sa come gestire al meglio il passaggio dai giorni di riposo a quelli impegnati di sempre. Come ritrovare la giusta concentrazione? L’attività fisica, dopo le vacanze, può essere di aiuto. Ecco 10 consigli per affrontare il rientro dalle vacanze con successo.

da , il

    Consigli lavoro vacanze

    Siete in cerca di 10 consigli per affrontare il rientro dalle vacanze? Si attende tutto l’anno l’arrivo delle tanto desiderate ferie ma, purtroppo, poi, è necessario fare i conti con lo stress da rientro: staccare la spina dal lavoro è più semplice, ma riprendere la routine quotidiana, dopo un periodo di riposo, non lo è altrettanto. Se avete la fortuna di partire e andare oltreoceano, potreste dover superare il jet lag oppure, semplicemente, ritrovare la giusta concentrazione per riprendere la vita di tutti i giorni. L’attività fisica, dopo le vacanze, può aiutare, così come altri piccoli suggerimenti da seguire. Come evitare lo stress in ufficio, ad esempio? Ecco alcune idee interessanti e utili consigli per affrontare al meglio il rientro dalle vacanze.

    Fare attività fisica

    Ragazza jogging

    Fare attività fisica, dopo le vacanze, può essere di aiuto per evitare la sindrome da rientro dalle vacanze: è importante, dunque, prefissarsi l’obiettivo di rimettersi in forma al rientro dalle ferie, magari praticando alcuni sport in casa o all’aria aperta. Per cercare di essere più invogliate, provate a scegliere uno sport che preferite e che amate particolarmente: così facendo, infatti, aumenterete il livello delle endorfine e potrete tornare più felici, traendo benefici per la mente e per il corpo.

    Superare il jet lag

    Jet lag orario

    Provate a pianificare le vostre vacanze in modo tale da tornare un po’ prima a casa per superare l’eventuale jet lag e non solo, prima del rientro effettivo a lavoro: è meglio, infatti, dare il tempo all’organismo di riabituarsi ai ritmi quotidiani e agli spazi di sempre, in modo graduale, evitando l’impatto immediato con lo stress lavorativo di tutti i giorni.

    Fare attenzione all’alimentazione

    Frutta alimentazione sana

    Sicuramente, è importante seguire sempre un’alimentazione sana ed equilibrata e ciò vale ancora di più quando si tratta di combattere la sindrome da rientro: consumate alimenti ricchi di vitamine – ad esempio, di vitamina A, vitamina C e vitamina B6 – così da favorire il benessere psicofisico del corpo. Un esempio? L’uva contiene tutte queste preziose sostanze, frutto ottimo da consumare al rientro dalle vacanze.

    Prepararsi psicologicamente

    Lista da fare

    Come evitare lo stress in ufficio? Prepararsi psicologicamente è particolarmente importante: circa due o tre giorni prima del rientro a casa, iniziate a pensare al vostro ritorno, così da abituarvi gradualmente all’idea. Come fare? Magari, iniziate ad organizzare, mentalmente, le attività da fare, così il trauma sarà meno forte.

    Rifarsi il look

    Capelli parrucchiere

    Prendersi cura di se stessi è estremamente importante, perché non rifarsi il look, quindi? Dedicate un po’ di tempo a voi stesse per rifarvi il colore o tagliare i capelli, oppure cambiare stile di abbigliamento: insomma, curate un po’ la vostra immagine. Ciò vi darà soddisfazione e vi renderà più felici e positive.

    Ridere

    Ridere felicità

    Ridere è spesso la cura a molti mali e, anche in questo caso, ciò non viene certamente smentito. Secondo diversi studi scientifici, sarebbe opportuno ridere almeno un quarto d’ora al giorno: ridere abbassa la frequenza cardiaca e stimola la produzione di endorfine, le quali proteggono il sistema cardiovascolare e favoriscono la sensazione di felicità.

    Uscire con gli amici

    Amici uscire

    Uscire con gli amici può aiutare a restare in allegria e a rivivere, ancora un po’, le vacanze terminate: potreste, infatti, raccontarvi a vicenda cosa avete fatto e la compagnia vi aiuterà, sicuramente, a rendere i giorni del rientro meno pesanti. Come fare? Organizzate una cena a casa vostra o un’uscita tutti insieme, così da tornare poco per volta all’idea di normalità.

    Coltivare i propri hobby

    Musica hobby relax

    Coltivare i propri hobby e le proprie passioni è qualcosa che andrebbe fatto sempre, perché aiuta a sentirsi soddisfatti e felici: fatevi qualche regalo, quindi, ascoltate della musica, guardate quella serie TV che vi piace tanto, leggete – del resto, sono diversi i motivi per leggere un libro – suonate uno strumento musicale o qualsiasi altra cosa vi piaccia e vi renda contente e spensierate.

    Sistemare casa

    Casa ordine sistemata

    Può sembrare strano, ma sistemare casa un po’ prima del rientro a lavoro può aiutare a riprendere al meglio i ritmi della routine quotidiana: rientrare a lavoro con il disordine che regna sovrano a casa, tutto il bucato delle vacanze ancora da fare e una lista di cose infinite da sistemare può essere solo più stressante. Prendetevi, quindi, il tempo che serve per ordinare la casa e sbrigare le faccende domestiche necessarie con calma, così da iniziare il nuovo anno lavorativo con tranquillità e una serenità mentale maggiore.

    Essere positivi

    Positività felicità

    Infine, in poche parole, la chiave per affrontare tutto al meglio è essere positivi: questo dovrebbe diventare uno stile di vita per tutti, perché aiuta a migliorare la qualità dei giorni che viviamo sotto diversi punti di vista e in molte occasioni, incluso il rientro dalle vacanze. Affrontare la vita con positività renderà meno traumatico il ritorno alla vita di tutti i giorni.